aggiornamenti tramite desktop

classic Classic list List threaded Threaded
3 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

aggiornamenti tramite desktop

Pol Hallen-12
Buonsera a tutti :)

vorrei sapere se qualcuno conosce un pacchetto che permetta di fare
l'equivalente di apt-get update && apt-get upgrade da interfaccia
grafica senza usare il terminale (giusto con un paio di click)

ovviamente adatto a chi di computer capisce poco ma su una stable non
dovrebbero esserci rischi (e preferisco evitare cose automatizzare via
script)

uso mate

grazie!

Pol

Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: aggiornamenti tramite desktop

gollum1-3
Il 3 maggio 2020 20:35:16 CEST, Pol Hallen <[hidden email]> ha scritto:

>Buonsera a tutti :)
>
>vorrei sapere se qualcuno conosce un pacchetto che permetta di fare
>l'equivalente di apt-get update && apt-get upgrade da interfaccia
>grafica senza usare il terminale (giusto con un paio di click)
>
>ovviamente adatto a chi di computer capisce poco ma su una stable non
>dovrebbero esserci rischi (e preferisco evitare cose automatizzare via
>script)
>
>

non conosco mate, io uso kde. ma solitamente uso synaptic (che nella sua versione originale doveva essere per gnome, se ricordo bene) che è una buona interfaccia grafica per mantenere il sistema aggiornato.

Mio padre l'ha usato in autonomia per un po' di tempo, ma visto che la sua macchina è una unstable, preferisco fare gli aggiornamenti io, una volta ogni tanto.

lui ha sempre fatto solo l'equivalente di upgrade, il full-upgrade, se necessario, l'ho sempre gestito io una volta ogni tanto (in realtà preferisco non usarlo mai, ed installare gli upgrade pacchetto per pacchetto, quando ci sono blocchi).

l'unica difficoltà che aveva trovato era capire l'uso del pin con apt-listbugs, gli avevo insegnato che quando appariva il messaggio che c'erano dei pacchetti con i bug, doveva premere "p" e poi interrompere l'aggiornamento, per poi rilanciarlo nuovamente (saltando in questo modo i pacchetti pinnati).

Concordo che i sistemi automatici non vadano bene, soprattutto su unstable. l'unica volta che ha avuto problemi è stato l'auto update (policy kit? non ricordo bene, ma so che viene attivato automaticamente su tutte le nuove installazioni da un po' di tempo a questa parte, e io immancabilmente disattivo) che ha aggiornato "a na qualche maniera" e ha fatto casini.



byez
--
gollum1

Inviato dal mio dispositivo Android con K-9 Mail. Perdonate la brevità e gli errori, maledetto correttore automatico.

Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: aggiornamenti tramite desktop

Sergio Vi
Concordo con l'uso di synaptic con 2 clic aggiorni e procedi all'installazione dei nuovi pacchetti. 

Il Lun 4 Mag 2020, 00:04 Gollum1 <[hidden email]> ha scritto:
Il 3 maggio 2020 20:35:16 CEST, Pol Hallen <[hidden email]> ha scritto:
>Buonsera a tutti :)
>
>vorrei sapere se qualcuno conosce un pacchetto che permetta di fare
>l'equivalente di apt-get update && apt-get upgrade da interfaccia
>grafica senza usare il terminale (giusto con un paio di click)
>
>ovviamente adatto a chi di computer capisce poco ma su una stable non
>dovrebbero esserci rischi (e preferisco evitare cose automatizzare via
>script)
>
>

non conosco mate, io uso kde. ma solitamente uso synaptic (che nella sua versione originale doveva essere per gnome, se ricordo bene) che è una buona interfaccia grafica per mantenere il sistema aggiornato.

Mio padre l'ha usato in autonomia per un po' di tempo, ma visto che la sua macchina è una unstable, preferisco fare gli aggiornamenti io, una volta ogni tanto.

lui ha sempre fatto solo l'equivalente di upgrade, il full-upgrade, se necessario, l'ho sempre gestito io una volta ogni tanto (in realtà preferisco non usarlo mai, ed installare gli upgrade pacchetto per pacchetto, quando ci sono blocchi).

l'unica difficoltà che aveva trovato era capire l'uso del pin con apt-listbugs, gli avevo insegnato che quando appariva il messaggio che c'erano dei pacchetti con i bug, doveva premere "p" e poi interrompere l'aggiornamento, per poi rilanciarlo nuovamente (saltando in questo modo i pacchetti pinnati).

Concordo che i sistemi automatici non vadano bene, soprattutto su unstable. l'unica volta che ha avuto problemi è stato l'auto update (policy kit? non ricordo bene, ma so che viene attivato automaticamente su tutte le nuove installazioni da un po' di tempo a questa parte, e io immancabilmente disattivo) che ha aggiornato "a na qualche maniera" e ha fatto casini.



byez
--
gollum1

Inviato dal mio dispositivo Android con K-9 Mail. Perdonate la brevità e gli errori, maledetto correttore automatico.